Feeds:
Articoli
Commenti

Cari tutti

c’è un importante novità riguardo al PAGAMENTO DELLA SECONDA RATA DELLE TASSE. Come l’anno scorso scade al 31 MARZO; ma il MAV (Modulo Avviso Versamento) NON ARRIVERA’ PIU’ A CASA come in precedenza, ma per qualche strana pensata SARA’ DISPONIBILE SOLO ON LINE:

 Pagamento Mav on line – Università degli Studi di Pavia

AVVISO AGLI STUDENTI – FACOLTA’ DI SCIENZE POLITICHE

 Bisogna accedere nell’AREA RISERVATA alla voce PAGAMENTI e può essere stampato cliccando sul codice della fattura:

 ATTENZIONE, LA MORA E’ DI 75 EURO!

Fate girare!

Emanuel Bernardi

Cari lettori

avendo ricevuto numerose segnalazioni di studenti in merito al malfunzionamento del sistema on line di iscrizione agli esami, ho provveduto, in accordo con Gustavo Ferrara di Azione universitaria, ad esporre il problema nel Consiglio di Facoltà del 21 Dicembre 2010. Si è sviluppato un sentito dibattito, con numerosi interventi, al termine del quale il Preside ha preso nota dei problemi più urgenti:

1. la registrazione di esami in appelli straordinari (Aprile); 

2. la formulazione dell’assenso degli studenti al voto nel caso di esami scritti;

 3. la compilazione dei questionari di valutazione della didattica;

 4. la registrazione di esami di studenti di altre Facoltà o di corsi interfacoltà, quali CIM o SEMEC.

Si è deciso dunque di istituire un’apposita commissione, al fine di individuare le soluzioni migliori e trasmetterle agli uffici. Naturalmente, l’elenco di cui sopra non è esaustivo, per cui se avete segnalazioni da fare o soluzioni da proporre me ne farò carico: non avete che da scrivermi ( ateneostudenti.sp@gmail.com ) o contattarmi su Facebook ( http://www.facebook.com/emanuel.bernardi ).

A presto

Emanuel Bernardi

Il Presidente del CNSU, Mattia Sogaro, assieme al Capo dello Stato

Cari lettori

qui sotto trovate in formato PDF scaricabile due pezzi.

Il primo è il discorso tenuto dal Presidente del CNSU (Consiglio Nazionale Studenti Universitari) Mattia Sogaro il 10/1/2011 davanti al Presidente della Repubblica Napolitano (vedi il post precedente):

Discorso_Sogaro_Quirinale_10.1.2011

Il secondo è un comunicato in cui lo stesso Sogaro esprime le proprie impressioni sull’incontro:

COMUNICATO_STAMPA_Sogaro

A presto

Emanuel Bernardi

Francesco Magni, Presidente CLDS

Cari amici

dopo la promulgazione della riforma universitaria, proviamo a dare un giudizio sul testo con due pezzi interessanti.

Il primo è di Francesco Magni, Presidente  del CLDS (Coordinamento Liste per il Diritto alla Studio) del quale fa parte anche Ateneo Studenti:

Magni (Clds): non basta una riforma per far ripartire gli atenei

Il secondo è l’intervento tenuto ieri 10 gennaio da Mattia Sogaro, Presidente del CNSU (Consiglio Nazionale Studenti Universitari), alla presenza del Capo dello Stato:

Sogaro (Cnsu): caro Presidente, ecco la “nostra” riforma in 5 punti

Entrambi evidenziano il ruolo fondamentale dell’attuazione della legge, che avverrà nei prossimi mesi con i decreti attuativi e delegati nonchè con i nuovi Statuti di Ateneo: è decisiva in questo passaggio delicato la partecipazione attiva di tutti coloro che fanno parte dell’Università.

Buona lettura!

Emanuel Bernardi 

Da qualche tempo la versione on line del quotidiano La Provincia Pavese ha creato un blog chiamato La Provincia Sceglie ( http://laprovinciasceglie-pavia.blogautore.repubblica.it/ ). Questo seleziona a sua volta  i blog dei cittadini, dei comitati, dei gruppi, per raccontare Pavia e la sua Provincia con le parole, i tasti e le immagini della rete. Anche questo spazio è stato recensito nel post pubblicato ieri; è un fatto che ci riempie di soddisfazione e ci spinge a proseguire lungo la strada fin qui intrapresa. Ringraziamo Marianna Bruschi e La Provincia Pavese per l’interessamento e naturalmente voi tutti per averci consentito di tagliare il traguardo delle 5.500 visite.

http://laprovinciasceglie-pavia.blogautore.repubblica.it/2011/01/03/ateneo-studenti-il-punto-sulla-riforma/

BUON ANNO!

BUON ANNO!

Come previsto, oggi 30 dicembre il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha firmato la legge di riforma dell’Universtà; nel contempo però ha lanciato al Governo un piccolo…botto di capodanno. Il Capo dello Stato ha infatti inviato una lettera al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi  nella quale afferma che pur “non avendo ravvisato nel testo motivi evidenti e gravi per chiedere una nuova deliberazione alle Camere (possibilità prevista dall’art. 74 della Costituzione, NDR)” auspica tuttavia che nell’attuazione possano “essere anche affrontate talune criticità”. In particolare indica quattro punti:

Continua a leggere »